Cronaca Brescia

Strage di piazza Loggia a Brescia: nuovo processo per Maggi e Tramonte

Brescia, la strage di piazza della Loggia

Nell’ambito del caso della strage di piazza Loggia, i giudici della Cassazione hanno ordinato un nuovo processo d’appello per Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte, due dei quattro imputati già assolti nell’aprile del 2012. Mentre per gli altri imputati sono stati rigettati i ricorsi, per Maggi e Tramonte sono state annullate le loro assoluzioni. Nella strage in piazza Loggia, era il 28 maggio 1974, rimasero uccise 8 persone e i feriti furono 102. La sentenza è stata accolta con le lacrime da parte dei superstiti. “Meglio di così non poteva andare“, ha detto commosso Redento Peroni, uno dei feriti dalla bomba esplosa sotto il colonnato in quel giorno di maggio.

Leggi l'articolo

Kyenge a Brescia, destra e Lega contro gli immigrati [VIDEO]

cover of 138952437526752d2759741282

Tensione a Brescia, dove all’esterno dell’auditorium San Barnaba si erano radunati esponenti di Fratelli d’Italia, Lega Nord, Forza Nuova e Forza Italia, per contestare il ministro dell’Integrazione, Cecile Kyenge, intervenuta durante una tavola rotonda organizzata dall’amministrazione comunale. Circa 200 manifestanti contrari alle politiche per l’immigrazione dell’attuale governo, hanno contestato aspramente il ministro Kyenge. Sono arrivati a contatto militanti dei centri sociali e manifestanti di centro destra. Solo l’intervento della polizia in tenuta antisommossa ha evitato il peggio.

Guarda il video e leggi l'articolo

Adescano ragazzine su Facebook per rapirle: aperte indagini in Italia e Svizzera

facebook logo

Una rete di persone, che usano Facebook per adescare ragazzine e rapirle a scopo sessuale. È l’inquietante ipotesi della procura di Lugano che ha portato all’arresto di due persone, un uomo e una donna, accusati di aver rapito una tredicenne bresciana, ma che potrebbero avere un ruolo molto più grande all’interno della banda. La vicenda della ragazzina bresciana si è risolta nel migliore dei modi, con il ritorno a casa della minorenne e il fermo di un uomo di 26 anni che l’ha portata oltre confine. Oltre a lui, la polizia del Cantone Svizzero ha arrestato una donna di 23 anni: l’accusa è di sequestro di persone per scopi sessuali.

Leggi l'articolo

Delitto di Brescia: confessa il capo di Marilia Rodrigues [FOTO]

Delitto di Marilia Rodrigues, fermato il capo

Nell’ambito del delitto di Brescia, avrebbe confessato Claudio Grigoletto. L’uomo avrebbe ammesso il delitto, anche se il PM, dopo aver parlato in carcere con il presunto colpevole, avrebbe specificato che ci sarebbe stata una ricostruzione diversa, che comunque non soddisferebbe gli inquirenti. Sarebbero stati presenti nell’istituto di detenzione anche gli avvocati della difesa, Elena Raimondi e Renati Milini. Secondo questi ultimi, l’imputato avrebbe reso delle dichiarazioni differenti rispetto alle parole dette precedentemente.

  • Marilia Rodrigues
  • Omicidio a Gambara
  • Marilia, fermato Grigoletto
  • Claudio Grigoletto e Marilia Martins
Guarda le foto e leggi l'articolo

Brescia, minacce e ricatti al commercialista finito sotto scorta: tre anni all’ex investigatore

billets 50 euro #5

Una storia di ricatti e minacce, tra malaffare e mafia: accade a Brescia, dove un ex investigatore privato è stato condannato in primo grado a tre anni di carcere per tentata estorsione. Il giudice Roberto Spanò ha condannato Gianluca Portesi per aver tentato di ricattare Achille Pagliuca, ragioniere commercialista originario di Castelli Calepio e operante a Brescia con il suo studio di consulenza. Una storia che nasconde ancora dei lati oscuri e che ha visto il commercialista al centro di minacce, tanto da essere messo sotto scorta, per poi essere identificato da Portesi come la possibile vittima di un ricatto. La condanna è solo una parte di una storia di soldi spariti dalle casse delle banche, società fantasma e su cui si addensa l’ombra della malavita.

Leggi l'articolo

Frodi alimentari, blitz dei Nas a Brescia: sequestrate 700.000 merendine

frodi alimentari blitz nas brescia

Frodi alimentari anche a Brescia, dove gli agenti del Nas hanno effettuato un sequestro all’interno di un capannone abusivo. L’operazione è avvenuta successivamente alle indagini che hanno portato a scoprire un giro di prodotti non conformi alle direttive che erano pronte per essere vendute nel mercato italiano, dopo un rifiuto all’estero. In totale sono 700.000 le merendine avariate che sono state sequestrate dai carabinieri del Nas nel capannone industriale individuato proprio a Brescia.

Leggi l'articolo

Brescia, treno contro tir al passaggio a livello: 18 feriti

brescia treno tir

Questa mattina intorno alle 8 nei pressi di Brescia si è verificato un incidente. Un treno si è scontrato con un tir in un passaggio a livello a Corte Franca. Sono almeno 18 le persone che sono rimaste ferite nell’impatto, che il conducente del treno non ha potuto evitare a causa della velocità del convoglio. La circolazione dei treni è stata fermata fino alla tratta ferroviaria di Iseo. Nello scontro sono rimasti feriti anche l’autista del treno e la capotreno. Subito sono arrivati i soccorsi.

Leggi l'articolo

Brescia, un uomo uccide i figli lanciandoli dal balcone e poi si suicida

brescia figli balcone

A Brescia un uomo ha ucciso i suoi due figli di 4 anni e di 14 mesi, lanciandoli dal balcone della sua abitazione, che si trova in via Cremona. Il tutto è avvenuto in seguito ad un litigio dell’uomo con la moglie. Dopo la tragedia l’uomo si è tolto la vita.

Leggi l'articolo

Arrestato un terrorista marocchino: progettava attentato alla Sinagoga di Milano [VIDEO]

brescia arresto marocchino terrorismo

E’ stato arrestato questa mattina un giovane a Brescia, accusato di far parte di un’organizzazione che si occupa dell’addestramento di terroristi. Si tratta di J. M., ventenne cittadino del Marocco, il cui coinvolgimento in attività illecite è stato riscontrato in seguito ad un’operazione condotta dal Servizio Centrale Antiterrorismo e dalle Digos di Cagliari e Brescia ed è stata coordinata dalla Procura Distrettuale di Cagliari. La polizia ha arrestato il giovane marocchino dopo un costante monitoraggio delle attività svolte dal ragazzo, anche su internet.

Leggi l'articolo

Strage a Brescia, il carabiniere: “Gli ho urlato: Mario, cosa fai?” [FOTO & VIDEO]

Le foto della strage a Brescia: morte quattro persone

E’ stata una vera strage quella a Brescia, messa in atto da Mario Albanese, un camionista di 34 anni, che ha ucciso quattro persone. Il tutto è accaduto intorno alle 3:30 della notte tra sabato e domenica. Dapprima l’uomo ha aspettato che arrivassero a casa l’ex moglie e il nuovo compagno e li ha uccisi con dei colpi di pistola. Poi si è recato nell’abitazione dell’ex moglie. Qui vivono anche le tre figlie della coppia, che hanno 5, 7 e 10 anni. In casa Mario Albanese ha trovato anche un’altra figlia della donna, che era nata da una precedente relazione.

  • Strage di Brescia: la scientifica
  • Strage di Brescia: i sigilli
  • Strage di Brescia: le indagini
  • Strage di Brescia: le vittime
  • Strage di Brescia: i rilievi
Guarda le foto e leggi l'articolo

Brescia, un morto e quattro feriti in un’esplosione in un palazzo

esplosione palazzo brescia

Ha causato un morto e quattro feriti l’esplosione in un palazzo a Brescia, avvenuta nella serata di ieri. Lo scoppio è avvenuto intorno alle 21:45 ed immediatamente sono stati allertati i soccorsi da parte del personale del 118. Sono accorsi sul luogo anche i vigili del fuoco, ma per una donna non c’è stato nulla da fare. La settantottenne Teresina Terenzi è morta in seguito all’esplosione. Al momento si sta indagando per comprendere come siano andate le cose.

Leggi l'articolo

Madre uccide la figlia malata a bastonate: shock a Brescia

madre uccide figlia malata

Tragedia famigliare a Brescia, dove giovedì mattina, in via Raffaello 194, nella zona di San Polo, una madre anziana, esasperata da anni dalla malattia della figlia, la uccide a bastonate. A lanciare l’allarme alla Polizia ci ha pensato l’altra figlia, gemella della vittima, mentre la madre omicida, Concetta di 76 anni, non si è mossa di casa attendendo l’arrivo degli uomini della Questura di Brescia.

Leggi l'articolo

Trovato un cadavere in una valigia in un condominio a Brescia

cadavere valigia brescia

Il cadavere di un uomo è stato trovato stamattina all’interno di un condominio a Brescia. La scoperta è stata effettuata prima dell’alba, alle 4, nell’androne del palazzo in via Cremona al numero civico 64. Si tratta di un uomo di origine indiana, il cui cadavere è stato ritrovato stipato in una valigia.

Leggi l'articolo

Rapina in casa, terrorizzata famiglia a Brescia: indaga la Questura

polizia rapina brescia

Un’intera famiglia è stata terrorizzata, durante la scorsa notte, da una banda di rapinatori penetrati nella loro abitazione di San Polo, zona sud di Brescia. I malviventi hanno minacciato i proprietari e hannp portato via solo 400 euro. Entrati nella camera dei genitori, gli hanno puntato addosso la torcia e li hanno minacciati per avere denaro e gioielli.

Leggi l'articolo

‘Ndrangheta, arresti per droga a Brescia

'ndrangheta brescia

Un’organizzazione dedita al traffico di droga e vicina alla ‘ndrangheta calabrese è stata sgominata questa mattina a Brescia. Un’operazione della polizia ha portato a decine di arresti nei confronti di esponenti di spicco del narcotraffico del bresciano. Alcuni di loro, come il boss della ‘ndrina di Lumezzane Pino Mazzaferro, sono vicini alle famiglie della ‘ndrangheta Morabito e Papalia. Gli arrestati, quasi tutti pluripregiudicati, gestivano il traffico internazionale di droga e lo spaccio di cocaina dal Sudamerica all’Italia, passando per la Spagna.

Leggi l'articolo
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08