Cronaca Bologna

Fatti di cronaca da Bologna: tutte le notizie in tempo reale della storica “città rossa” con foto, video e gallery dal cuore dell’Emilia Romagna.

Maltempo: a Modena tracima il Secchia, residenti evacuati con l’elicottero [VIDEO]

secchia

L’allarme maltempo continua in diverse regioni italiane, dopo i problemi in Liguria, dove una frana ha provocato il deragliamento di un treno, si registra in queste ore la piena del fiume Secchia, che è tracimato in località Ponte dell’Uccellino, alla periferia di Modena, in Emilia Romagna. La Prefettura ha disposto l’evacuazione di alcune frazioni. Sul posto sta intervenendo un elicottero dei vigili del fuoco del nucleo di Bologna.

Leggi l'articolo

Strage di Bologna: dopo 33 anni la verità sembra ancora lontana

Strage di Bologna

Era il 2 agosto del 1980, 33 anni fa. Alle 10:25 nella sala d’aspetto della stazione di Bologna c’erano molte persone, perché la sala era affollata di turisti e di persone che partivano o ritornavano dalle vacanze. All’improvviso l’esplosione di una bomba contenuta in una valigia abbandonata. La detonazione determinò il crollo dell’ala ovest dell’edificio. Lo scoppio investì anche il treno Ancona-Chiasso, che, nel momento dell’esplosione, si trovava fermo sul primo binario. In tutto ci furono 85 morti, mentre più di altre 200 persone restarono ferite o mutilate. Oggi, a distanza di 33 anni, mancano lo risposte, i nomi dei mandanti, i volti di chi volle quella strage.

  • Strage di Bologna, la lapide
  • La stazione dopo lo scoppio dell'ordigno
  • I primi soccorsi
  • In ricordo l'orologio è ancora fermo all'ora della strage
  • L'Associazione dei parenti delle vittime ha continuato a cercare la verità
Guarda le foto e leggi l'articolo

Terremoto oggi in Emilia Romagna: scossa di magnitudo 3.9

terremoto oggi emilia romagna 11 luglio

Un terremoto oggi, 11 luglio, in Emilia Romagna, con la scossa più intensa di magnitudo 3.9 registrata alle 6:32 di questa mattina. In realtà ci sono state anche altre due scosse, anche se di intensità minore. Una di magnitudo 2.5 alle 7:01 e un’altra ancora pari a 2.4 alle 7:13. Le scosse sono state registrate sempre nella stessa zona, il distretto sismico del Montefeltro. In base ai dati forniti dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), il terremoto sarebbe avvenuto ad una profondità di 8,3 chilometri.

Leggi l'articolo

Silvia Caramazza prima di essere uccisa: “Mi molesti e lo chiami amore”

silvia caramazza

Silvia Caramazza aveva 39 anni, era una commercialista e come molte persone aveva un blog, un diario online in cui raccontava le sue paure, il terrore di una vita braccata da un amore ossessivo. Su quel blog sono registate le sue ultime parole, terribilmente profetiche, lasciate alla rete prima che il suo corpo venisser ritrovato a pezzi nel freezer del suo appartamento di Bologna lo scorso 27 giugno. L’ultimo post risale al 3 giugno, quando Silvia si preparava a partire per Pavia da un’amica: si era sfogata Silvia, aveva raccontato il rapporto ormai logoro che la legava al compagno, Giulio Caria, 34 anni, fermato dagli investigtori per la sua morte. “Se dico che non ho voglia di rapporti e mi tocchi non una, ma più volte ripetutamente, oltre a darmi un fastidiosissimo senso di repulsione, penso rientri tra le molestie sessuali. Poi mi dici che vuoi essere chiamato amore“.

Leggi l'articolo

Terremoto in Emilia: come funziona lo stoccaggio del gas nella regione

stoccaggio gas emilia terremoto

Dopo il terremoto in Emilia si è parlato spesso dello stoccaggio del gas naturale nella regione interessata dai tragici eventi sismici. Ma come funziona realmente lo stoccaggio del gas nelle aree interessante dal terremoto? Cosa c’è di vero in tutte le affermazioni che sono state fatte nel corso delle passate settimane? Per iniziare a descrivere tutto nello specifico si deve parlare in particolare della tecnica del fracking, un metodo recente che consiste nell’estrarre il gas naturale senza spingerlo all’esterno, a partire dagli scisti bituminosi.

Leggi l'articolo

Terremoto 29 maggio 2012, operai costretti a tornare al lavoro. Così crollano i capannoni

Terremoto in Emilia Romagna

I capannoni sono il simbolo del lavoro nel nostro Paese. In Italia sono più di 700.000 e negli ultimi giorni sono diventati delle vere e proprie minacce per le vite umane, a causa del terremoto che ha colpito l’Emilia. In Emilia Romagna ci sono più di 80.000 capannoni, che rappresentano il punto centrale dello sviluppo economico della regione. Molte di queste strutture sono crollate in questi giorni e quelli che sembravano i punti forti di un’economia nazionale basata sull’importazione e sull’esportazione si sono in realtà rivelati molto deboli e fonte di preoccupazione.

Leggi l'articolo

Terremoto Emilia Romagna, venti indagati per il crollo dei capannoni

Le foto del terremoto in Emilia Romagna

Mentre la terra in Emilia torna ancora una volta a tremare, arriva la notizia dei primi indagati per il crollo dei capannoni dopo il terremoto di domenica mattina che ha causato la morte di quattro operai. La procura di Ferrara ha infatti iscritto nel registro degli indagati dapprima nove persone per il reato ipotizzato di omicidio colposo. Gli indagati sono progettisti e tecnici della Ursa di Bondeno, dove domenica mattina è morto un operaio per il crollo dei capannoni .Dopo i risultati delle indagini effettuate presso la Tecopress e la Sant’Agostino il cui crollo ha causato la morte di altre tre vittime gli indagati sono saliti a 20 tra cui i legali rappresentanti delle aziende coinvolte. A condurre l’inchiesta è il procuratore capo facente funzioni, Nicola Proto.

  • Terremoto: scossa e crolli
  • Terremoto: crollo in chiesa
  • Terremoto: macerie
  • Terremoto: crolli
  • Terremoto: auto sepolta
Guarda le foto e leggi l'articolo

Terremoto Italia, ecco chi erano le vittime

terremoto italia naouk tarik

Il terremoto in Italia ha causato sette vittime. Nicola Cavicchi, Leonardo Ansaloni, Gerardo Cesaro, Tarik Naouch, Nerina Baldoni, Anna Abeti e Gabi Ehsemann. Sono questi i nomi delle vittime del sisma che ha colpito la Pianura Padana. Quattro di loro erano operai, alle prese con il lavoro di notte. Qualcuno lavorava ai forni per la produzione di ceramiche, qualcuno scaricava lastre di alluminio. E tutti avevano grandi sogni da realizzare, dei sogni purtroppo infranti dai crolli e dalla paura.

Leggi l'articolo

Maurizio Cevenini, si è suicidato a Bologna il Consigliere regionale

cevenini maurizio

Dramma a Bologna dove Maurizio Cevenini, consigliere comunale e regionale del Pd, è stato trovato morto mercoledì mattina, verso le 7.50, su una terrazza di un edificio della Regione. A scoprire il corpo è stata una guardia giurata che ha subito avvisato il 118, ma per Cevenini era già troppo tardi. Il consigliere sembra si sia suicidato, buttandosi da una terrazza a un piano più alto di una delle due torri in viale Aldo Moro, finendo poi su un balcone più in basso. Sconvolta la città dove Cevenini era molto conosciuto. Ora sul luogo sono al lavoro gli inquirenti e la magistratura.

Leggi l'articolo

Indignati, nuovi arresti per le violenze del corteo a Roma

Cinema Arcobaleno sgomberato

Ci sono stati nuovi arresti per il corteo degli Indignati, che si è svolto il 15 ottobre 2011 a Roma. Si tratta di 13 provvedimenti cautelari, che sono stati emessi dal Gip del Tribunale di Roma. Tra questi provvedimenti anche 7 arresti domiciliari. Molto probabilmente fra le persone arrestate ci sarebbero anche i responsabili dell’incendio appiccato al blindato dei carabinieri. Il tutto è frutto di un’operazione congiunta di Digos e Ros, che si è svolta tra Roma, Ancona, Padova e Cosenza.

Leggi l'articolo

A Napolitano una laurea ad honorem a Bologna, tra le contestazioni degli indignati. Video

napolitano laurea bologna proteste indignati

Il programma è stato rispettato alla perfezione. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è arrivato a Santa Lucia in via de’ Chiari a Bologna poco prima delle 11. E’ proprio lì che si sta svolgendo la cerimonia ufficiale per l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Bologna. Ed è proprio lì che Napolitano riceverà la laura ad honorem. Ma nel frattempo si stano facendo sentire anche le contestazioni da parte degli indignati, che sono partiti in un corteo da piazza Verdi.

Leggi l'articolo

Bologna, censimento delle prostitute sui viali: scoppia la polemica

censimento prostituzione bologna

E’ polemica a Bologna, dopo che per tre mesi i carabinieri del centro ed i colleghi della radiomobile hanno battuto i viali per censire le prostitute. Un’indagine statistica che va dal nome, alla nazionalità e a quanto guadagnano. Il questionario è stato stampato su un modulo operativo consegnato ai singoli carabinieri impegnati nei controlli e dal titolo inequivocabile: “Annotazione di servizio relativa alle attività d’indagine volte al contrasto del fenomeno della prostituzione su strada”.

Leggi l'articolo

Bologna, sequestrati 44.000 giocattoli

bologna giocattoli guardia di finanza

A Bologna sono stati sequestrati 44.000 giocattoli nell’ambito dell’operazione denominata “Prodotto Sicuro“, che è stata condotta nel corso dei mesi di novembre e di dicembre dagli agenti della Guardia di Finanza. Si tratta di giocattoli che potrebbero rivelarsi pericolosi per la salute dei bambini a causa della loro tossicità. La stessa operazione ha coinvolto anche 4.000 prodotti tessili non conformi agli standard previsti per l’etichettatura.

Leggi l'articolo

Detenuto si toglie la vita in carcere a Bologna, è il secondo suicidio in pochi giorni

suicidio carcere bologna

Un carcerato di orgine marocchina di 34 anni è stato trovato morto nella sua cella, nel carcere bolognese della Dozza. Le cause del decesso sono in corso di accertamento ma pare che poco prima avesse sniffato il gas della bomboletta che aveva nella sua stanza. Inutile l’arrivo dei soccorsi, allertati dal compagno dello straniero, che hanno potuto accertare solo il decesso. L’uomo era stato arrestato in luglio ed era in attesa di giudizio per spaccio di stupefacenti.

Leggi l'articolo

Uccide moglie malata e poi si toglie la vita: dramma a Bologna

omicidio suicidio bologna

Un uomo ha ucciso l’anziana moglie, da tempo malata, gettandola da una finestra al quarto piano della propria abitazione. L’omicida, in seguito, si è lanciato a sua volta nel vuoto, morendo sul colpo, mentre la donna è stata soccorsa ancora viva dai sanitari del 118, ma è deceduta poco dopo, nonostante il trasferimento d’urgenza all’ospedale Maggiore.

Leggi l'articolo
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08