Torino, bimbo in coma per un cerotto antidolorifico

Torino, bimbo in coma per un cerotto antidolorifico
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

regina margherita ospedale

In coma per un cerotto antidolorifico. È successo a Ciriè, in provincia di Torino, dove un bambino di tre anni e mezzo è stato ricoverato dopo essersi applicato un cerotto antidolorifico. Il bimbo si trovava in casa con la nonna quando, secondo i primi accertamenti, ha trovato il cerotto e se l’è applicato. Il piccolo si è sentito male ed è stato portato prima all’ospedale cittadino dal 118. Apparso subito in gravi condizioni, è stato trasferito al Regina Margherita dove ora è ricoverato in rianimazione in prognosi riservata.

Il bambino è stato intubato e al momento è in coma. Secondo quanto riferito dall’ospedale Regina Margherita, il piccolo mostra sintomi di overdose da sostanze stupefacenti. Il cerotto antidolorifico che si è applicato sembra per gioco, contiene infatti oppiacei.

I Carabinieri non stanno indagando sul fatto anche perché il medico di turno dell’ospedale di Ciriè, dove è giunto il bimbo in un primo momento, ha dichiarato che si è trattato di un incidente.

Il bambino, sfuggito al controllo della nonna, ha trovato il cerotto e se lo è applicato: per questo non sono stati presi provvedimenti contro la nonna.

224

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 16/04/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08