Roberta Ragusa, il supertestimone: “Ho visto Logli in auto con un’altra persona”

Roberta Ragusa, il supertestimone: “Ho visto Logli in auto con un’altra persona”

roberta ragusa antonio logli

Sull’auto di Antonio Logli, la notte del delitto, c’era un’altra persona che però non ho riconosciuto“. Sono queste le parole che il supertestimone avrebbe rilasciato agli inquirenti sul caso di Roberta Ragusa. La testimonianza potrebbe essere la svolta tanto attesa nel caso anche perché ritenuta molto credibile da parte degli investigatori: secondo indiscrezioni filtrate dalle indagini il supertestimone avrebbe firmato una dichiarazione davanti al magistrato in cui dice di aver visto il marito di Roberta, Antonio Logli, uscire di casa a bordo della sua auto verso l’una di notte nella notte della scomparsa e che non era solo. Se ciò venisse confermato, l’alibi di Logli verrebbe smontato: l’uomo ha sempre sostenuto di essere andato a dormire a mezzanotte.

La testimonianza del vicino di casa sembra dunque essere il punto di svolta tanto atteso e gli inquirenti hanno deciso di seguire la pista, concentrandosi sulla presunta persona che sarebbe stata in macchina con Logli la notte della scomparsa. Varie le ipotesi, tra l’amante dell’uomo, Sara Calzolaio, un parente, o forse la stessa Roberta, uscita insieme al marito per qualche chiarimento sui tradimenti: gli elementi però sono troppo pochi.

È anche per questo che il procuratore capo di Pisa, Ugo Adinolfi, ha lanciato un appello a chi avesse visto qualcosa quella notte. Sul caso ci sono stati molte testimonianze che si sono rivelate fuorvianti: gli investigatori hanno sentito altri testimoni che dicono che dicono di aver visto una donna non identificata dopo l’una di notte scendere da un’auto e salire su una Citroen C3 grigia, ma sembrano non dar molto credito a questa testimonianza.

L’avvocato di Logli, Roberto Cavani, ha insistito sui troppi millantatori che avrebbero detto cose false sul caso. “Perché non si è indagato anche su un possibile allontanamento volontario della signora? E soprattutto per quale motivo non si è investigato sull’ipotesi del suicidio?“. Nel frattempo le ricerche del corpo della donna riprenderanno a partire dalla prossima settimana: verranno scandagliati anche i laghi di Massaciuccoli di Puccini e di Massaciuccoli a pochi chilometri da Gello.

Questo perché a un anno dalla scomparsa la procura parla espressamente di omicidio premeditato. Lo dice il procuratore capo di Pisa Ugo Adinolfi, confermandolo all’inviata del programma Chi l’ha visto?: Roberta è morta, è stata uccisa e si tratterebbe di omicidio premeditato. Dopo un anno il corpo della donna non è stato ritrovato nonostante i tanti sforzi ed è proprio per questo il procuratore capo parla di premeditazione. L’assassino ha organizzato tutto affinché il corpo non venisse trovato.

La testimonianza del vicino di casa potrebbe rivelarsi fondamentale: il testimone ha detto di essere sicuro di aver visto Antonio proprio a quell’ora: lo conosce da tempo e non potrebbe essersi sbagliato. Se così fosse, l’alibi del marito di Roberta inizierebbe a cedere. Per questo gli inquirenti attendono esami approfonditi sul cellulare di Logli che quella notte è rimasto attaccato alla cella vicino casa. L’ipotesi della procura è che non l’abbia portato di proposito con sé per non essere rintracciato. È anche per questo che le ricerche di Roberta si sono concentrate a lungo nella zona. Con il passare del tempo e dopo aver raccolto elementi utili alle indagini, gli inquirenti sono passati da una scomparsa volontaria alla ricerca di un cadavere.

Il corpo di Roberta non è stato ancora trovato ma questo non ha fermato la procura dal parlare di omicidio: l’assassino ha studiato tutto nei dettagli e ha fatto in modo che il cadavere della donna non venisse ritrovato. Per questo si parla ora di premeditazione, mentre le ricerche del corpo continuano. Nel frattempo Gello ha voluto ricordare Roberta nell’anniversario della sua scomparsa con una fiaccolata: chi l’ha conosciuta e amata e chi ha imparato a volerle bene seguendo il suo caso vuole solo la verità.

684

Segui NanoPress
Continua a leggere >>

Mer 16/01/2013 da in .

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
cesara
Cesara 23 maggio 2012 10:58

L’avvistamento di Roberta a Miami, molto probabilmente è più materiale per i salotti televisivi che realtà. Intanto Roberta nella foto gli occhi l’ha di un celeste intenso e non chiarrissimi, il che fa supporre che trattatsi di un’altra persona. In piena notte d’inverno con il freddo intenso, decide di lascirsi tutto dietro le spalle e non portandosi niente dietro per coprirsi adeguatamente e farsi una vacanza. mettiamola così? E’ assurdo.

Rispondi Segnala abuso
Agostini detto buzì 28 maggio 2012 16:38

l’ha uccisa il marito

Rispondi Segnala abuso
Monica 1 giugno 2012 15:02

Roberta amava molto i suoi figli per una madre allontanarsi dai figli mi sembra un pensiero un po assurdo indagate ancora sul marito non ha confessato ancora tutto lui sa cosa gli è successo alla moglie.

Rispondi Segnala abuso
Maria 13 giugno 2012 16:29

L’amante del marito di Roberta per forza sapra’ perche’ si e’ interrotta la loro ultima telefonata nella notte del 13 gennaio e da li’, INQUIRENTI TUTTI, cominciate ad interrogare per ore il marito e l’amante e il padre di lui e vedrete che si raggiungera’ finalmente la verita’

Rispondi Segnala abuso
cesara
Cesara 13 giugno 2012 17:43

Qualcuno ha detto che Roberta potrebbe essere finita nell’inceneritore della discarica dove il marito ha l’accesso, non ricordo per quale mansione. Se non si trova il suo corpo al cimitero, chissà se veramente Roberta sia finita nell’inceneritore sopra citato?

Rispondi Segnala abuso
Maria 31 luglio 2012 12:56

IO CREDO CHE LA FAMIGLIA NASCONDA QUALCOSA, CERCATE PERCHè QUESTA DONNA ERA SOLO CONTRO TUTTI,PURE I SUOCERI SEMBRANO EVASIVI,E SE NON ERRO LA SEGNALAZIONE A CHI LA VISTO? LA ABBIA FATTA IL FIGLIO,TROVATELA E NON ABBANDONATE LE RICERCHE PERCHè CREDO CHE SIATE VICINO ALLA VERITA’.E SE HANNO DETTO NEL CIMITERO ANDATE ,SE L’ ANNO UCCISA CHI ANDREBBE A CERCARE IN UN CIMITERO!! ANDATE!!!!!!!!

Rispondi Segnala abuso
Cesara 3 settembre 2012 19:15

Molto probabilmente Roberta è stata uccisa esattamente nel punto dove i cani indicano la presenza di lei nel punto del giardino abbaiando tanto. Forse è stata strangolata, perchè non ci sono tracce di nessun genere che possa attestare un delitto in quel punto. Si disse che nella macchina del barbone furono trovate tracce di Roberta. La macchina è servita per caricare la vittima e portata chissà dove? Anche se sono del parere che se veramente Roberta sia finita nell’inceneritore come qualcuno ha detto.La macchina l’avrà guidata il barbone, il marito, o chissà chi, ovvero un complice. Pressapoco a questo punto sono rimaste le indagini per trovare l’assassino di Roberta. Speriamo che finalmente si riesca a scoprire l’assassino

Rispondi Segnala abuso
Angelocinque 3 settembre 2012 19:54

Si ricordo bene questo particolare del recinto del giardino dove i cani abbaiarono tanto,potrebbe anche
essere che il Logli scavalcò il corpo da quel punto per non farsi riprendere dalle sue telecamere di sorveglianza e che poi fu trascinata magari dentro un celopan più distante possibile e che poi con un mezzo esterno dall’altra parte fu fatta sparire o da lui stesso o da qualche complice non possiamo sapere chì,non credo cmq al barbone,più tosto lui stesso con qualche complice molto fidato.

Segnala abuso
Angelocinque 3 settembre 2012 19:37

Una mente diabolica come quella di antonio logli,ha pensato e premeditato il delitto perfetto e che a
suo modo di pensare glì investigatori non potrebbero trovare il corpo di roberta perchè nascosto bene
ed in luogo inpensabile a questo punto.
Ma oggi abbiamo dei buoni specialisti nelle vicende di questi crimini,abbiamo anche dei cani molto istruiti anche nelle ricerche più difficili.
Allora credo che glì inquirenti debbano alzare di più il gomito nel rimborcarsi le maniche.
I LUOGHI PIU’ INPENSABILI DOVE POTREBBE AVER NASCOSTO IL CADAVERE DI ROBERTA:
Setacciare palmo dopo palmo tutta la villa della famiglia Logli casa e terreno e eventuali pozzi non
visibili o nascosti dalla terra, massi ,cespusci e quand’altro.
Setacciare sottosopra l’inceneritore della spazzatura,setacciare punto dopo punto il cimitero di Gello.
Setacciare anche la villa dell’isola d’Elba.Per forza maggiore in uno di questi luoghi dovrà uscire qualcosa,almeno che il Logli non’ha avuto la brillante idea di portare il corpo della moglie in luogo molto
distante trasportandola con il mezzo del comune in dotazione,poi si fosse inventato che era andato a letto prima di mezzanotte e la mattina svegliandosi non ha trovato la moglie.Da un’uomo del genere,cè
tutto da pensare e sospettare,e scometto che in famiglia conoscono la fine di Roberta anche l’amante
del Logli lo dovrà sapere.

Rispondi Segnala abuso
Angelocinque 6 settembre 2012 08:28

Dimenticavo una cosa

e chissà magari non abbia ocultato il corpo dentro qualche fognatura,oppure scavare il terreno dove
i cani fiutarono l’odore di Roberta in un punto del recinto durante la perlustrazione della villa di
Logli,non può essere sparita nel nulla,da una parte la nascosto.

Segnala abuso
Anelocinque 11 settembre 2012 22:38

A quando mi risulta,già gli specialisti delle squadre cinofili e carabinieri stanno setacciando tutta la villa
casa sotto e sopra e area di terreno unitamente ai cani specializati nella ricerca cadaveri.
Speriamo che il corpo salta fuori e giustizia sia fatta per Roberta sbattendo in carcere il marito
Logli,l’amante e tutti i familiari complici che sanno quale fine ha fatto Robertae anche il luogo dove è nascosta e mantengono l’omertà rendendosi complici.
Spero che i carabinieri fanno una ricerca completa andando anche a l’Isola d’Elba se fosse necessario
e nel caso che nella villa a Gello non si troverebbe il cadavere di Roberta.

Segnala abuso
Guglielmo 9 settembre 2012 10:01

ROBERTA RAGUSA 08\’9\2012
Cercate sotto casa e dintorni Roberta riposa nel territorio di proprietà della grande famiglia di collaboratori dove il malfatto è accaduto tutto è possibile, l’inceneritore non centra, dalle mie ricerche di Radiestesia potrebbe trovarsi sotto la casa distante circa 10 -15 – metri dalla stanza da letto di Roberta lo accennai da tempo e confermo. I Genitori del Sig Logli, forse potrei sbagliarmi vivendo sotto lo stesso tetto strano che non abbiano recepito nessun messaggio di intolleranza tra la coppia con problemi di alto interesse affettivo, famigliare, ed beni immobiliari, da non sottovalutare lo studio di comportamento famigliare potrebbe portare ad un chiarimento di particolare interesse per sciogliere il nodo della matassa aggrovigliata a modo, “ solo la potenza per il denaro “
Guglielmo. B.Y. 099\2012 Roma

Rispondi Segnala abuso
Cesara 9 settembre 2012 12:12

Be’ che in realtà Roberta non sia finita nell’inceneritore non può che consolarci, così non ci troviamo difronte ad un delitto perfetto. Per il marito, probabile assassino. ci sarà il ben servito dalla giustizia. Ci auguriamo che presto chi sia stato ad uccidere Roberta, possa finire i suoi giorni in galera.

Segnala abuso
Angelocinque 10 settembre 2012 09:47

La tua idea sarebbe interessante di scavare sotto casa,ma credo che ci vorrebbero cani cinofili da
ricerca cadaveri che perlustrano palmo dopo palmo tutto il sottocasa e cirondario e se Roberta sarebbe occultata lì uscirebbe qualcosa bisogna vedere se il magistrato autorizza i carabinieri a fare questa
operazione considerando che gia i cani un indizio di traccia lo avevano trovato fiutanto la molecola
vitale su una zona del recinto della villa,questo potrebbe significare che roberta stava scappando dalla mano assassina e fu raggiunta lì dove i cani fiutarono la sua molecola vitale e che quindi potrebbe essere che in quel punto venne strangolata e poi portata altrove.

Segnala abuso
Cesara 25 settembre 2012 17:59

Si sono allontanati troppo. Come afferma Guglielmo radioestesista, che Roberta è quasi certo sia sepolta nel terreno di casa e nei terreni circostanti della famiglia, perchè non cercarla lì?

Rispondi Segnala abuso
Bambylove 16 ottobre 2012 15:24

vi faccio una domanda a voi tutti.se ammazzate qualcuno vi viene naturale seppellirlo nel giardino di casa vostra? io non sono un’assassina e non ho una mente assassina ma sinceramente nella mia testa non mi verrebbe da lasciare un cadavere nel mio orto……lo porterei il più lontano possibile.

Rispondi Segnala abuso
Enza 16 ottobre 2012 19:34

Povera Roberta, da quando seguo il suo caso non posso non pensarla. Vi faccio una domanda : ma questi suoceri, non si sentono mai parlare e poi permettono al figlio di andarsene in giro con l’amante e anche con i nipoti…., va bene che il loro figlio è grande, ma questi la coscienza dove c’e l’hanno.I suoi occhi celesti e grandi ho l’impressione che mi resteranno per sempre davanti, chissa’ che fine ha fatto,? cercatela e trovatela…… buon lavoro enza

Rispondi Segnala abuso
Angelocinque 4 novembre 2012 14:14

Non riesco a darmi pace e ne spiegazioni dove avesse nascosto il cadavere che non sì riesce a trovare
con tutte le battute specifiche di ricerche che hanno fatto i carabinieri,ma dove abbia potuto nascondere
il corpo??,
il fatto che lui stia molto tranquillo,mi da l’impressione che è certissimo che i carabinieri questo corpo
non lo possono trovare perchè nascosto o occultato in posto abbastanza sicuro,ma dove??,
ci sono ingiro molti criminali ma questo mi sembra di aver avuto una mente così diabolica indescrivibile,
spero e me lo auguro,che agli investigatori le viene in mente qualcosa che possa incastrare questo tipo
di uomo attraverso interrogatori umpò severi e lo farebbero cascare nel sacco!.

Rispondi Segnala abuso
Guglielmo 12 novembre 2012 20:08

Roberta Ragusa mi ripeto il suo corpo non dista molto lontano da casa di Roberta anche se non era affezionata sono le ore 18:10 vi ascolto in TV
Io credo che qualche personaggio abbia avuto dei
personali interessi di allontanare le ricerche nei dintorni della abitazione di che possa avere
sbagliato le distanze, ma l’assassino torna sempre sul luogo del delitto.Non comprendo il messaggio mandato alla palestra sportiva.Buon lavoro a tutti gli inquirenti. Guglielmo BY 12/11/2012 Roma

Rispondi Segnala abuso
Laura 17 gennaio 2013 22:49

Penso da sempre all’inceneritore!!!

Rispondi Segnala abuso
Federico 18 gennaio 2013 07:55

…ho fatto un sogno dove mi parlava la signora ragusa e diceva: ” di essere vicino ad un supermercato ( pam o coop) vicino la sua zona di casa ed era stato suo marito dopo una lite in auto, lei e’ scesa ed e’ successo il brutto fatto. Mi ricordo di aver visto il corpo in un grande fosso con tanti alberi e pieno di acqua e foglie. E’ solo un sogno pero’ nulla e’ scontato.
Provate a cercare.

Rispondi Segnala abuso
Ettore Ferrero... 26 gennaio 2013 17:53

Una superetata con l’impiego di circa 1000 uomini che dovranno setacciare 10 Km. di territorio.
Il Prefetto della Repubblica di Pisa, Dottor. Francesco Tagliente, che organizza e coordina le indagini intensifica il raggio d’azione alla ricerca della scomparsa Roberta Ragusa.
Un’operazione mastodontica, che mi si permetta, sarebbe quantomeno più opportuna per il rintraccio del Superlatitante di Cosa nostra, Matteo Messina Denaro.
Speriamo, comunque, che questa iniziativa venga premiata.
Grazie!…

Rispondi Segnala abuso
Laura 29 gennaio 2013 15:02

Uno dei primi casi seguiti da Chi l’ha visto fu l’omicidio dei coniugi Carretta.,ed il figlio omicida confessò di
essersi sbarazzato dei corpi gettandoli in discarica .Quei corpi non furoni mai trovati .
Meditate

Rispondi Segnala abuso
Luigina filipetto 4 marzo 2013 13:25

Non posso accettare che questo delitto resti impunito, da quando fin dal primo giorno ho visto il volto del marito di Roberta io non ho avuto dubbi sulla sua colpevolezza e, penso , anzi sono sicura che molti abbiano provato la mia stessa sensazione . Vorrei prendere questa persona e farla parlare usando qualsiasi, dico qualsiasi mezzo.ho sempre in mente quei dolci bellissimi occhi

Rispondi Segnala abuso
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08