Melania Rea, sospesa la patria potestà a Parolisi

Melania Rea, sospesa la patria potestà a Parolisi

parolisi potesta

Clicca qul per leggere tutte le ultime noitizie del processo sull’omicidio di Melania Rea

La Corte d’Appello di Napoli ha sospeso la patria potestà a Salvatore Parolisi fino alla sentenza del processo con rito abbreviato in cui il caporalmaggiore dell’esercito è imputato per l’omicidio della moglie Melania Rea. Accolto dunque dai giudici di Napoli il ricorso presentato dalla Procura minorile contro l’ordinanza dello scorso 2 dicembre nella quale il tribunale minorile stabiliva che non sussistevano i motivi per sospendere la potestà genitoriale a Parolisi.

La fiaccolata di Somma Vesuviana in ricordo di Melania Rea [FOTO]

Fiaccolata per Melania Rea a Somma Vesuviana

  • La fiaccolata per Melania Rea
  • Il dolore della famiglia di Melania
  • La famiglia di Melania Rea
  • Per ricordare Melania
  • Melania e le altre vittime senza risposta

A un anno dalla morte di Melania Rea un lungo corteo per ricordare la giovane donna e con lei tutte le vittime che ancora non hanno avuto giustizia. A Somma Vesuviana, in provincia di Napoli, la famiglia di Melania è scesa in piazza per una fiaccolata silenziosa e dolorosa, insieme ai concittadini, per Melania e per altre donne sul cui triste destino non ci sono ancora risposte. Striscioni e maglie con su scritti “Giustizia per Melania“, e cuoricini rosa con i nomi di Chiara Poggi, Sara Scazzi, Yara Gambirasio, Elisa Claps, Simonetta Cesaroni, Lucia Manca tra le altre: donne uccise su cui ancora si attendono delle risposte.

Per la famiglia di Melania Rea è stato il modo più giusto per ricordare quel terribile giorno di un anno fa, come ha raccontato il fratello Michele: la notizia della scomparsa, l’angoscia delle ricerche e il dolore che esplode alla fatidica telefonata.

Noi non vogliamo un colpevole ma vogliamo il colpevole. La piccola Vittoria deve sapere che noi abbiamo fatto l’impossibile per sapere la verità sulla morte della sua mamma“, ha detto il fratello.

Giustizia dunque per Melania, come chiede anche il padre Gennaro: per lei e per tutte le vittime che ancora non hanno avuto risposte.

L’anniversario del delitto a Ripe di Civitella

melania rea test dna operai macedoni

Oggi è l’anniversario della morte di Melania Rea. E’ passato un anno da quando è stata uccisa la moglie di Salvatore Parolisi. Le indagini furono portate avanti con immediatezza e subito è stato scoperto che Melania era scomparsa da Colle San Marco, dove, insieme al marito e alla figlia, si era recata per trascorrere una giornata di relax. Il marito Salvatore è stato iscritto nel registro degli indagati. Sono seguiti mesi di perizie, di ascolto dei testimoni e di intercettazioni telefoniche.

In seguito a tutto ciò si è scoperto che Salvatore aveva una relazione con la soldatessa Ludovica. Sono seguite poi le analisi del DNA dei tre macedoni che si trovavano a Colle San Marco e nel frattempo l’accusa si preparava a chiedere per Parolisi la custodia cautelare in carcere, che è stata poi confermata.

La perizia: “Parolisi non chattò con transessuali”

Secondo le ultime analisi effettuate dalla difesa di Parolisi, l’ex caporal maggiore non avrebbe avuto contatti con transessuali. I test sono stati realizzati da un consulente informatico della difesa, il quale ha esaminato gli hard disk di Salvatore Parolisi. All’interno non è emesso nessun dato riconducibile ad ipotizzate sessioni di chat con transessuali. Il legale di Parolisi, Federica Benguardato, ha utilizzato questi risultato anche per presentare una querela alla Procura di Teramo.

L’esposto è relativo alle informazioni che sono state diffuse in modo illegittimo nello scorso mese di agosto e nel periodo della richiesta di giudizio immediato. Queste notizie, riprese poi dalla stampa, riportavano l’eventualità che Parolisi avesse contatti con transessuali e che si trovava impegnato a chattare anche il 20 aprile, nei giorni delle ricerche della moglie Melania Rea.

720

Segui NanoPress
Continua a leggere >>

Ven 20/04/2012 da in .

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica commento
Margherita 18 febbraio 2012 13:17

sono sconvolta da come si giudica la gente x quello che guarda su internet o x le preferenze sessuali il 90xcento degl’italiani va su siti porno e di trans sono tutti assassini? si sta condannando parolisi solo per come si e comportato con la moglie,e stato un vero e proprio bastardo ma assassino no, mio marito si e comportato con me allo stesso modo se mi succedesse qualcosa e un assassino anche lui?assurdo e uno schifoso ma non farebbe male a una mosca, uscite da questi falsi moralismi e cercate il vero assassino.

Rispondi Segnala abuso
Giordana 11 marzo 2012 16:26

NON SI VALUTA SOLO PERCHE E’ ANDATO CON I TRANS INFATTI E’ IN GALERA PRIMA SE NON SAI LE COSE SALLE

MADONNA MIA …NON HANNO GIUDICATO PERCHE ANDAVA CON I TRANS MA MOLTO PRIMA ALTRIMANTI NON ERA IN GALERA DA SUBITO E NON SI SAPEVA DEI TRANS … SE NON SAI LE COSE O NON CI ARRIVI SALLE

Segnala abuso
Lara 30 marzo 2012 13:27

Infatti è in galera accusato di aver ucciso la moglie e nn per aver visionato siti porni…

Segnala abuso
Carlotta 19 febbraio 2012 16:37

6 uno stronzo parolisi

Rispondi Segnala abuso
Marinellaa 20 febbraio 2012 16:27

Margherita, ma davvero credi che la procura accusi Salvatore Parolisi, solo per dei pregiudizi? Io credo che avrà in mano degli indizi ben più gravi!

Rispondi Segnala abuso
Ivana 20 febbraio 2012 19:04

A lasciarmi allibita non sono le preferenze sessuali di Salvatore, (qualsiasi tradimento non è un reato) ma il fatto che egli continuasse a chattare in internet e/o a preoccuparsi di cancellare le proprie tracce, nei momenti in cui altri parenti e amici erano sul colle alla ricerca disperata di Melania scomparsa…
Lui, poi, pare abbia dimostrato di conoscere molto bene i particolari del ritrovamento del cadavere senza essere presente a tale ritrovamento e ha giustificato tale conoscenza parlando di foto scattate dal cellulare di Paciolla, foto che, invece, sono risultate inesistenti, perché mai scattate…
Tutto ciò mi conduce ad avere forti dubbi sull’innocenza di Salvatore Parolisi, indipendentemente dalle sue scelte sessuali…

Rispondi Segnala abuso
Marian 20 febbraio 2012 20:40

io invece sono più sconvolta della conduzione del programma del genio Sciarelli.A questo punto sarebbe meglio se cambiasse mestiere e facesse la detective.Credo importi poco il sito sui trans, ma lei lo ha voluto rimarcare in modo insistente,come fosse quello il nesso fondamentale col delitto.La verità è ke ora gli argomenti su Parolisi sono così pochi che il programma esula alla grande dai punti fondamentali e compatibili con le scomparse della gente

Segnala abuso
Solange 20 febbraio 2012 22:19

Ora quando un marito stanco della moglie trova un amante, decide di sopprimerla. Troppo lunga la storia della separazione e del divorzio, il Tribunale, gli alimenti, ecc. quindi meglio prendere la strada piu’ breve. Solo che quella strada può solo portare “in carcere”……

Rispondi Segnala abuso
Lori 12 marzo 2012 15:31

Rito abbreviato per PAROLISI è scandaloso, è tutto scandaloso se non si rivedono le leggi, non possiamo più tollerare certe cose, gli assassini all’ergastolo senza sconto di pena e riti abbreviati e gli stranieri la pena la devono scontare nel loro paese, basta con sconti di pena non ne possiamo più.

Rispondi Segnala abuso
cesara
Cesara 12 marzo 2012 15:41

Che lo fanno a fare il processso, lungo, corto, abbreviato, i giudici passino subito alla sentenza, perchè il processo lo hanno gia fatto per prima chi l’ha visto?, poi tutti i salotti televisivi, senza capirtci niente nessuno come si sono svolti i fatti. E’ una vergogna fare scempio così di una persona solo perchè qualcuno è covinto delle proprie verità fondate sul niente.

Rispondi Segnala abuso
cesara
Cesara 13 marzo 2012 11:46

Sono d’accordo con Marian la Sciarelli ha trasformato Chi l’ha visto? programma della Rai utile e necessaria occupandosi di persone scomparse in una lavanderia dove si lavano i panni sporchi in televisione del malcapitato sotto tiro Per non parlare delle sue conclusioni in fattto di omicidi al di fuori della realtà come ad es. l’insistenza che la Claps sia stata uccisa nel sotto tetto della Chiesa della SS Trinità. Ma come le viene in mete una balla simile? Poi c’è da dire il can can che sta facendo con la vicenda di Emanuela. che essendo lei convinta che il Vaticano c’entri in qualche modo. sta coinvolgendo addirittura gli spettatori mentre invece andrebbe analizzata diversamente. Adesso è convinta che Parolisi è colpevole per quanto va dicendo lei su di lui e deducendo che la verità sta nelle sue parole..Invitiamo la Rai per la prossima edizione di Chi l’ha visto? che la Sciarelli venga sostituita. perchè Chi l’ha visto? oggi è diventato una sorta di tribunale

Rispondi Segnala abuso
Tanja 30 marzo 2012 10:53

Brava mi associo in pieno

Segnala abuso
Maurizio 15 marzo 2012 20:11

il mio cuore è tutto e solo per melania, vittoria è la famiglia rea .maurizio

Rispondi Segnala abuso
Boldrini Stefano 16 marzo 2012 16:04

salve
io sono poco pratico di come si possono porre delle ricerche, ma penso
che parolisi sia solo colpevole, di poche altre strade da percorrere da parte dei p.m. come se un automobilista fosse obbligato a andare in una via, solo per il fatto che mancano altre strade ( cari agenti salve, come mancano soldoni per le tasse ” comini e altro ” cento pat/bat. o come si dice, tutte per le strade a fare multe di ogni sorta, compreso pensate: per il semplice fatto che una signora era troppo avvenente e distraeva quindi gli altri autisti e li faceva sbandare ” BATTUTACCIA SOLO PER QUANTO RIGUARDA LA SIGNORA, NON PER LE TROPPE MULTE ” non dico altro carissimo signore ministro monti, e poi fingiamo di cercare come aiutare gli ( ? ) eeee!!!! eeehhhhh bravi carissimi sacentoni, la crescita del paese e sempre più ( ? ) o forse sarebbe bene salvaguardare i posti di lavoro che “rila/SCIA/no” danari MAGG. CHE DELLE SEMPLICE MULTE, CHE NON
“”"PORTE/R/ANNO”"”"”"”"” ALTRO CHE, la gente poi si stanca e dopo gira in bici o altro, e quindi si perd. anche tanto altro, pensate ” distributori di benz. ect…., nelle tutte attività ” e il tutto poi riporta in forma omogenea, altri ammanchi, e le tutte tasse mancanti di oggi “”"” 100/160 miliardi di E. che ogni anno, dal 1990 sono sempre più aumentati come ammanchi di sole tasse, aumenteranno ancora, oltre che, anche di rapidità ” )
tornando a quanto sono poco pratico nel ramo delle ricerche, dico solo che il signore parolisi dal mio punto di vista, ” come prove a sua discolpa ”

dopo il selvag. e brutale omicidio della moglie, il signore parolisi prende la minore, e con lei in braccio poi sale in auto ” nessuna prova d.n.a. della moglie = sangue fresco, databile a quel giorno, ne nel segg.ne della ( ? ) ne altro, la macchina del signore parolisi dai vicini ” dichiarato non hanno mai visto lavarla, dopo il fatto” e prima che fosse per. dalla ( ? ) e quando gli inquirenti l’hanno perquisita subito dopo il fatto, l’hanno trovata non pulita di fresco quindi ( ? )
poi gli abiti della minore ( ? ) erano sporchi quel giorno ” ma non riportavano alcuna macchia di sangue della madre, e si pensi che il signore parolisi, la minore la deve aver presa in ( ? )e poi messa nella vettura per poi portarla a ( ? )e le mani del signore, come ” sarebbero dovute essere dopo tale efferato omicidio, se fosse lui il ( ? ) li vicino cera solo un ( ? ) e chi era in tale ( ? ) non ricorda che il signore parolisi, si sia mai fermato nel ( w.c. ) di quel ( ? ) per lavare le ( ? )
e poi a tale tutto dire dei p.m. che seguono questo caso, ci sarebbe altro da portare in visura, ma ritengo che già sappiano che il signore parolisi, non ( ? )
con questo si vuole solo aiutare chi pone le ricerche in questo caso, e si ritrovi/no i veri colpevoli, non me ne s vogliate ” p.m. ” se ho rotto ” scherzo ciao, e buon lavoro per chi deve trovare ( ? )

Rispondi Segnala abuso
Rosanna 29 marzo 2012 13:34

PAROLISI DEVE FARE I CONTI CON LA PROPIA COSCIENZA,SEMBRA UN BULLO’ DI PERIFERIA,MANIACO,BUGIARDO,IPOCRITA, XKE’ NN E’ ANDATO A CERCARE MELANIA????????????NO’ AVEVA INTERESSI MIGLIORI??????? MA VI SEMBRA NORMALE QUESTO PAROLISI XME’ HA PROBLEMI MENTALI MOLTO SERI,X QUANTO RIGUARDA I TRANS NN HANNO GIUDICATO QUESTO COMPORTAMENTO MA TUTTO L’NSIEME DI BUGIE,HA DEPISTATO LE INDAGINE ED ALTRO KE’ UOMO E’ QUESTO E’ UNA NULLITA’ MANCO MORTA LO VORREI NEMMENO COME AMICA,MA COME FA’ LUDOVICA DI ESSERE CERTA’ KE’ AMA SOLO LEI????????IO HO DUBBI??????????????X ME’ E’ UN PERVERTITO MANIACO DI SESSO????????????

Segnala abuso
Mariateresa 29 marzo 2012 14:24

Hai ragione Rosanna!
Il Sig. Parolisi ha molte cose da spiegare. Perchè non parla? Perchè aggiungerebbe solo menzogne a quelle già dette! Prima giura di amare solo la moglie, poi continua a scrivere lettere alla sua amante, sia prima di entrare in carcere che dopo sbavando per lei….
“SENTIRTI PER DUE MINUTI E’ STATA L’EMOZIONE PIU’ GRANDE DI QUESTI ULTIMI DUE MESI…”
Allora il massacro della povera Melania non gli ha fatto nè caldo nè freddo…. Il pensare di dover crescere una meravigliosa bambina senza la mamma non lo sfiora neanche!… Che pena!
Al di la del fatto che possa essere giudicato dagli organi competenti colpevole o no, avrà da fare i conti con la sua coscienza sempre che ne abbia una….
Un abbraccio e una preghiera per la piccola Vittoria e per la sua famiglia.

Rispondi Segnala abuso
Maurizio 30 marzo 2012 20:25

un uomo innocente non chiede il rito abbreviato ma cerca in tutti i modi di dimostrare la sua innocenza.il signor parolisi non a fatto nulla per dimostrare che lui non è il colpevole, mi domando come mai in italia fatti di cronaca nera bisogna sempre farli diventare dei film che alla fine portano solo sentenze ridicole .adesso faranno il dna ai due macedoni ma tutto questo sara’ inutile .il mio pensiero va alla cara famiglia rea che anno perso una figlia .un bacione immenso alla piccola vittoria.maurizio

Rispondi Segnala abuso
Anna 31 marzo 2012 18:02

signor. Rea come fa a pretendere che Parolisi lo saluti, se io sapessi di essere innocente e lei mi accusa senza prove, io non solo non la guarderei ma le sputerei in faccia…….voi ancor prima di sapere quali prove ci sono avete già condannato vostro genero questa è la vostra più grande vergogna, le condanne si fanno sulle prove e ad oggi non c’è nessuna prova certa che parolisi abbia ucciso la moglie,,ha mentito sui tradimenti……..io penso che a breve si scoprirà che vostra figlia è stata violentata………andate a leggere il blog di massimo parti dove una esperta ANNIKA ha spiegato la relazione del tagliabracci dal punto di vista scientifico,,,,,,,,,,andate a leggere signori Rea e capirete che cosa è successo a vostra figlia…..

Rispondi Segnala abuso
Mariateresa 1 aprile 2012 08:40

Cara Signora Anna, non dimentichi che i Signori Rea hanno ricevuto da Parolisi solo menzogne, e nonostante tutto, l’avevano difeso, anche quando già si erano erano scoperti gli altarini… l’avevano accolto nella loro casa.Chiaro che dopo tutti gli accertamenti che loro conosceranno sicuramente megliio di noi la loro posizione cambia. Se ci fosse Lei al loro posto come si comporterebbe? Ma sia sincera! E poi, dove sta scritto che alla povera Melania sia stata usata violenza? Anzi si legge: ” pantaloni, collant e slip abbassati ordinatamente, ….. trucco intatto… assenza di lacrime…” Tutto ciò fa presupporre una violenza???? In quelle condizioni Melania poteva porsi solo in compagnia di un’amica….. o del marito…. E ancora,: a colle S.Marco, dov’erano Parolisi e la piccola prima delle 15:26? Erano per caso invisibili? Il Sig. Ranelli ha dichiarato che Parolisi è arrivato con la macchina e la bambina (15:23 circa) … ma la macchina non sarebbe dovuta essere lì dalla 14:20???? Che bisogno c’era a quell’ora di salire in macchina per cercare la moglie? Ci provi a piedi, visto che il luogo dove doveva andare era vicino… o no?
Giustissimo che non si trascuri nulla, perchè ciò che interessa è la verità ed è proprio questa che ha sempre chiesto la famiglia Rea alla quale va tutta la mia comprensione!

Segnala abuso
cesara
Cesara 2 aprile 2012 16:47

Sono d’accordo in tutto con la signora Anna

Segnala abuso
Anna 31 marzo 2012 18:03

HO SBAGLIATO IL NOME IL BLOG è DI MASSIMO PRATI BUONA LETTURA

Rispondi Segnala abuso
cesara
Cesara 2 aprile 2012 23:27

Ho sbagliato. Sono d’accordo con la Mariateresa e non con la signora Anna

Rispondi Segnala abuso
Mariateresa 3 aprile 2012 08:42

Grazie Cesara.
Come ho già scritto in altri commenti, non sta a me accusare o assolvere. Analizzo, per quanto ci è dato a sapere i fatti. E i fatti sono purtroppo a sfavore di Parolisi. Ora gli operai macedoni si sono sottoposti volontariamente al prelievo del DNA per cui sono sicuramente estranei a tutta la vicenda….
anche perchè se c’entrassero in un qualche modo a quest’ora non sarebbero più in zona a meno che non siano matti… Parolisi non ha solo mentito sui tradimenti ma su molti altri fatti….che non ha MAI chiarito!

Segnala abuso
ANNA 6 aprile 2012 08:08

dalla relazione del tagliabracci a seguito del tampone vaginale fatto a melania ol 21 aprile nel pomeriggio si evidnzia che melania ha avuto un rapporto sessuale nel pommeriggio del 18 aprile non con il marito,,tale rapporto il tagliabracci dice essere consenziente, ma se il rappoorto è avuto sotto minaccia sembra consenziente ma per me è stupro, Melania è certo è stat violentata………andate a veder il blog di massimo prati dove una esperta ANNIKA parla della relazione del tagliabracci che sta agli atti dell’inchiesta…………..
come mai Sonia e il marito a tutt’oggi non risultano indagati quando nelle mutande di sonia c’è il dna di sonia ma anche del marito alfredo? con la stessa logica usata per parolisi queste due persone già dovevano stare in galera. Sonia e alfredo non hanno nessun alibi al momento della scomparsa di melania, anzi sonia ha depistato l’inchiesta facendo scomparire dal suo telefono i messaggi inviati a melania, perchè sonia ha cancellato quei messaggi, come mai quando sonia chiama melania alle 14,53 il suo telefono non agganci ala cella telefonica di folignano come doveva essere ma quella di colle san marco?sonia prima dichiarò che lagitaprecedente era la prima domenica di aprile cioè il 3 aprile, poi ritratto come la madre di melania, dicendo che era il 10 falso, la gita è del 3 aprile perchè ci sono tante persone di folignanop che li hanno visti a acolle san marco il 3 aprile,quella domenica c’era il sole e sembrava scoppiata l’estate, io sono della provincia di ascoli piceno, fr ail 10 e il 16 aprile nella mia provincia si sono abbattuti violenti temporali che sono franate anche delle strade, ecco perchè è impossibile che i cani hanno annusato l’odore di melania della gita precedente con la pioggia a detta degli esperti le molecole dell’odore si dissolvono, quindi i cani hanno annusato l’odore di melania del 18 aprile………c’è una grande certezza che al processo verrà fuori MELANIA è STATA VIOLENTATA, L’ALTRA ALTERNATIVA è CHE AVEVA UN AMANTE HA AVUTO UN RAPPORTO CON LEI E POI L’HA UCCISA, ECCO PERCHè I GENITORI NON VOGLIONO CHE SI INDAGHI SULLA FIGLIA, PER LORO E’ MEGLIO ACCUSARE IL GENERO PIUTTOSTO CHE AVERE UNA FIGLIA VIOLENTATA, MA NON SI VERGOGNANO, MENO MALE CHE IL GIUDICE TOMMOLINI HA CHIESTO AI PERITI DI SAPERE SE MELANIA HA AVUTO UN RAPPORTO SESSUALE, FINALMENTE SI INDAGA PER DAVVERO

Rispondi Segnala abuso
Guglielmo 15 aprile 2012 20:11

Melania Rea, non credo che sia morta dove è stata trovata, Parolisi potrebbe confermare quanto io dico e il caso sarebbe risolto, localita San Pietro Ascoli Piceno, sono solo 4.0 km da colle San Marco, feci una ricerca dopo che Melania fu trovata uccisa, la località della mia ricerca è Frazione San Pietro. Dove Melania è stata trovata morta e le casette 4 km da San Marco.
Si potrebbe pensare un assurdo ma al momento era troppo pericoloso che io dicessi questo.
Il pensiero di non aver detto della ricerca da me fatta ancora oggi mi tormenta un po
le notizia dette dagli esperti non trovarono al disotto il corpo di Melania sanque, dopo tutte quelle coltellate ? In questo campo di ricerca, sono 35 anni di continue esperienze tramite la Radiestesia.

Rispondi Segnala abuso
Anna 21 aprile 2012 07:44

per guglielmo
è verissimo che melania è stata portato li dopo la fine della seconda esercitazione militare avvenuta il 19 aprile, vi spiego il perchè io sono della provincia e tutti sappiamo come funziona l’esercitazioni militari, il pulman dei soldati vine messo all’incrocio con la strada ch, dopo 200 mt porta al chiosco di ripe dove è stata ritrovata melania è impossibile che qualcuno abbia ucciso quel pomeriggio melania sul posto senza essere visto da nessuno, a meno che non si dica che i 28 militari di chieti sono tutti coinvolti, il corpo poi sarebbe stato visto il giorno dopo dai militari dalla strada, sull’ordinanza di custodia cautelare c’è scritto che con il sistema satellitare ricerca persone il telefono di melania alle 16,53 era già stato individuato con tanto di latitudine e longitudine a 3,2 km da ripe, l’accusa scrive che per la tolleranza il telefono era a Ripe.FALSO gli esperti dicono che la tolleranza è di circa 300 mt, quindi melania non si trovava a ripe ma vicino san giacomo, gli inquirenti non si sono degnati di andare sul posto a averificare, siccome melania è stata uccisa probabilmente dopo le 19 ebbene gli inquirenti hanno avuto la posssibilità di salvarla ma non l’hanno fatto. ecco perchè a loro serve l’orario della morte alle 15,30 per non essere accusati di omissione di soccorso. vergogna è una indagine sbagliata con gravi carenze e omissioni.

ci sono due certezze in ciò che sta scritto nell’ordinanza,
1 melania probabilmente è stata violentata e uccisa
2 poteva essere salvata ma la negligenza degli inquirenti ha fatto si che questo non fosse avvenuto

Rispondi Segnala abuso
Anna 21 aprile 2012 08:10

i genitori di melania i REA hanno mentito spostando la data della gita precedente a asan marco dal 3 aprile al 10 aprile ,falso,i parolis sono stati a san marco il 3 aprile,giornata estiva e faceva molto caldo,conosco persone di folignano che hanno visto e confermato che i parolisi erano a san marco il 3 aprile, gradirei sapere perchè la mamma eil papa di melania hanno mentito?òper far si che gli inquirenti potessero dire che i cani hanno annusato l’odore di melania della settimana prima falso anche questo, dal 10 al 16 aprile nella mia provincia si sono abbattuti forti temporali che aveva fattoanche laneve, la pioggia cancella le molecole dell’odore, quindi il 18 aprile i cani hanno seguito l’odore di melania del 18 aprile e non dei giorni precedenti,sonia ha mentito perchè anche lei ha ritrattato ,prima diceva che la gita era del 3 per poi spostarla come i rea al 10 …….catri signori chi è che ha mentito?parolisi ha mentito per coprire la relazione , i rea sonia il tenente, hanno mentito per far si che inquirenti mentissero a loro volta.

agli atti dell’inchiesta c’è il nome e cognome di quel miloitare che alle 7 del 20 aprile il suo telefono aggnciò la cella telefonica della sona di ripe, quel giorno non c’era nessuna esercitazione militare, perchè non è stato prelevato il dna a questo militare?era li proprio mentre alle ore 7 si riaccendeva il telefono di melania, questo militare telefono ad una donna di foligano chi è questa donna?sono stati verificati gli alibi di queste perone è stato prelevato il dna a questa donna?

sapete poi che il paciolla era a frazione colle che dista 1,2km da san marco con l’amante, stefania la moglie è venuta a sapere del tradimento dall’inchiesta, sapete anche che il paciolla ha messo incinta l’amante e che il marito dell’amante ha cercato di mandarli fuori strada con la macchina?

come mai i rea a capodannoa hanno invitato paciolla traditore come parolisi, sonia il cui marito importunò melania ad una festa, e il suo DNA è STATO TROVATO NELLE MUTANDE DI SONIA
però non se ne parla.

come fanno i rea a concordare le testimonianze con sonia il marito che importunò la figlia?
c’è qualcosa che non quadra in tutto questo,un conto è tradire un conto è ammazzare
parolisi non ha ucciso la moglie io conosco benissimo le strade ,soono 30 km di strade tortuose che la procura fa fare a parolisi ,foligano-ripe, san giacomo san marco parolisi non poteva compiere nemmeno un delitto pianificato perchè non ci sono i tempi tecni, folignano -san marco invece sono solo 8 km,il apiano di san marco lo frequento perchè ci porto il mio bambino per andare alle altalene e andare al ristorante ecco come ci si va, devi fare un pezzo a piediperchè+ il pianoro pè lungo per prendere la macchina parìcheggiata, metto il bambino sul seggiolino e vado con la macchina davanti al ristorante insieme a mio marito per pranzare, ebbene ci si impiega circa 10 minuti a fare tutte queste manovre.Il ranelli dice che lui vede parolisi alle 15 e non come dioce la procura alle 15,23 dal video si vede benissimo che ranelli esce dal chiosco la prima volta alle 14,53 la procura dice l’orario è 8 minuti di ritardo quindi sono le 15,01 ed è questo l’orario vero perchè s alle 15,30 parolisi si è spostato con la macchina dalle altalene a davanti il ristorante, alle 15,30 è già visto da altre persone al ristorante impiegando 10 minuti come ce lo impiego io, parolisi alle 15,20 già si era spostato dalle altalene tutte le persone che sono arrivate al piano ro dopo le 15,20 sono persone da dichiarare non testimoni, d’altra parte il ranelli al giornalista di chi l’ha visto l’intervista è su ointernet dichiarava:
le perosne che c’erano al pianoro erano pochissime un gruppo di ragazzi alcuni anziani del posto che sedevano nel suo chiosco e una coppia di cinesi che sono venuti a consumare da me.

le 50 persone testimoni che dice la procura quali sono.Tutti falsi testimonoi,magari erano a sna marco ma non alle altalene, magari sono venuti dopo le 15,20 ed è ovvio che parolisi si era già spostato

gli inquirenti sono stati capaci di falsificare pure le testimonianze e meno male che il colasanti sentinella dell’esercitazione mantiene la sua posizione che non ha visto la macchina di parolisi,ma ha visto altre macchine come un fuopristra che all’interno c’erano due donne accuciate, l’indagine doveva essere fatta a ripe non a san marco

la tommolini ha chiesto ai periti di accertare se MELANIA HA AVUTO UN RAPPORTO SESSUALE

questo è quello chei Rea non vogliono accertare, hanno una mentalità del sud bacata,preferiscono il genero colpevole alla figlia che è stata violentata.questa pè una VERGOGNA

Rispondi Segnala abuso
Anna 23 aprile 2012 21:11

la sentenza è una vergogna al diritto senza condanna effettiva a parolisi è stat tolta la figlia vergogna, la vergogna è pure nella famiglia rea che hanno fatto una onlus per lucrare sulla morte della figlia vergogan, se avevo un po dim pietà per loro ora sono veramente caduti in basso, oltre a tenere la bambina lontana dal papa non ancora condannato vergogna vergogna vergogna!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi Segnala abuso
Silvye 25 aprile 2012 17:31

Io sono basita,davvero voi pensate che Parolisi sia innocente?
E’ stupefacente,
chi l’ha uccisa la moglie?
Forse un’extraterrestre che passava con la navicella di li’?

Questo e’ quello che vorrebbe farvi credere Parolisi.

E’ un uomo furbastro,e un’assassino.

Agli assassini vanno tolti anche i figli…….hai visto mai che ammazzassero anche quelli,x un raptus di rabbia.

Perche’ Parolisi…ha attuato cio’.

Anche se ora va’ di moda aver commesso il fatto ed estraniarsi dal fatto.

Come il delitto di garlasco,senza un autore….eppure quella ragazza nn c’e’ piu’…….
Io penso che :cui podest?

A chi giova?
Solamente a Parolisi
Nn ci sono ulterori attenuanti.

Parolisi e’ un’assassino :perbenistta benpensante,ma cio’ solo agli occhi di chi vede fumo……

Rispondi Segnala abuso
Anna 25 aprile 2012 21:22

melania ha avuto un rapporto sessuale nel pomeriggio del 18 aprile non con il marito, nessun dna presente del marito,quindi significa che melòania è stata violentata e questo aprte altri scenari,non c’ènessuna prova oltre dna in bocca che colloca parolisi sul luogo di ripe, dopo tutto quel sangue ciò è impossibile, abbiamo sulle mutande il dna di sonia e del marito alfredo, abbiamo due dna ccertati e non si chiede loro nemmeno l’alibi che non hanno,loro devono stare in galera più di parolisi ,avere questi due dna sugli indumenti intimi significherà qualche cosa o no? o pensate che ci siano finiti per spirito santyo……ma aprite gli occhi i colpevoli sono fra gli amici di foligano, e pure il militare che alla mattina del 20 aprile stava nella zona alle 7 proprio mentre si riaccendeva il cellulare di melania…..io le carte le ho letto il colpevole non è certamente parolisi…….chi ha violentato melania?

Rispondi Segnala abuso
Annaa 29 aprile 2012 14:57

avete capito che sulle mutande di melania oltre al dna di sonia, c’è anche il dna del marito alfredo?
queste cose sono nascoste dagli inquirenti dai giornalai ,non si possono chiamare giornlisti e dalla tv……vergogna
sonia e il marito dovrebbero stare in galera loro più di parolisi……….è loro il dna sulle mutande

sonia è amica della moglie di Gionni avvocato dei Rea, è sonia che ha fatto prendere ai Rea l’avvocato a lei amico
Gionni sta cercando la verità sull’omicidio di melania o sta coprendo i suoi amici di folignano?
le storie non sono assolutamente come vengono raccontate.

Rispondi Segnala abuso
Giovanna Gigante
Giovanna Gigante 22 maggio 2012 23:47

speriamo che si faccia luce al più presto per la bambina non può stare senza il papà se lui sa qualcosa parli tanto il posto di lavoro e già saltato e questa ludovica che si faccia da parte ci sono tanti uomini non sposati .

Rispondi Segnala abuso
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08