Lucia Manca, è ancora mistero sulla donna scomparsa vicino Venezia

Lucia Manca, è ancora mistero sulla donna scomparsa vicino Venezia
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Lucia Manca

È ancora avvolta nel mistero la vicenda di Lucia Manca, la donna scomparsa tre mesi fa a Marcon, in provincia di Venezia. La svolta potrebbe arrivare a giorni con i risultati del test del dna effettuati sul corpo di donna in decomposizione ritrovato a inizio ottobre a Cogollo del Cengio. Il cadavere potrebbe essere proprio il suo. Al momento non ci sono indagati per la sua scomparsa ma alcuni sospetti sono caduti sul marito Renzo Dekleva. L’uomo aveva un’amante e la moglie lo aveva scoperto.

Questa vicenda dai contorni oscuri, di cui ha parlato Chi l’ha visto anche mercoledì scorso, è iniziata lo scorso 7 luglio quando la bancaria Lucia Manca, 54 anni, ha fatto perdere le proprie tracce. Quella mattina aveva salutato il marito per andare al lavoro, ma alla filiale dell’Antonveneta di Preganziol non è mai arrivata. Il conducente del pullman che avrebbe dovuto prendere non l’ha vista.

Al centro della storia è entrato con il tempo il marito Renzo Dekleva, un uomo che ha destato più di un sospetto per la sua relazione extraconiugale e per le tante bugie che ha raccontato sia alla moglie che all’amante. Dekleva aveva da tempo una relazione con una trevigiana di 48 anni che però non sapeva che fosse ancora sposato: “Io non mi sentivo l’amante di Renzo, io ero la sua compagna. La nostra era una relazione alla luce del sole. Mi aveva detto che si era separato e che la moglie era tornata a vivere a Milano”.

A fine giugno Lucia aveva scoperto che il marito la tradiva ascoltando una conversazione tra lui e l’amante. Le amiche hanno raccontato che da quel giorno è cambiata. Se prima era una persona solare, dopo lo choc del tradimento era diventata malinconica, triste depressa. La sua depressione potrebbe averla spinta a farla finita o a scappare di casa. O qualcuno aveva interesse di farla sparire, magari uccidendola?

Una storia che ricorda quella di Melania Rea, la donna scomparsa ad aprile nel teramano. Due giorni dopo fu trovata morta: era stata massacrata a coltellate. Dopo mesi di indagini il marito Salvatore Parolisi è stato arrestato con l’accusa di omicidio. Tra Melania e Salvatore c’era di mezzo una donna, Ludovica Perrone. Come tra Lucia Manca e Renzo Dekleva: siamo di fronte a un delitto passionale?

461

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Dom 16/10/2011 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08