Giuliano Gemma, al funerale tanti amici vip: da Bud Spencer a Franco Nero [FOTO]

Giuliano Gemma, al funerale tanti amici vip: da Bud Spencer a Franco Nero [FOTO]

Funerali di Giuliano Gemma: le foto

Si sono svolti a Roma i funerali di Giuliano Gemma, morto a 75 anni pochi giorni fa a causa di un incidente con l’auto. Per tutta la cerimonia, dentro la chiesa a Piazza del Popolo, accanto al feretro c’erano i vigili del fuoco, per ricordare il corpo nel quale Gemma aveva fatto il militare. Molti i personaggi famosi che hanno voluto partecipare alla celebrazione. A dare un ultimo saluto a Giuliano Gemma c’erano, infatti, tra gli amici vip, Ursula Andress, Ninetto Davoli, Franco Nero, Zeudi Araya, Fabio Testi, Philippe Leroy, Fabrizio Frizzi, Bud Spencer e diverse altre personalità del mondo del cinema.

  • La chiesa a Roma
  • I funerali di Giuliano Gemma
  • La piazza piena di gente
  • Applausi
  • Dentro la chiesa

Alla fine della cerimonia, i familiari hanno voluto ricordarlo con un saluto. La figlia Vera ha detto: “Oggi papà sarebbe contento di vedere tanta gente, perché era uno di noi“. L’altra figlia, Giuliana, ha aggiunto: “E’ sempre stato il mio esempio e lo sarà per sempre“. Molto commossa anche la moglie, Baba, che ha letto una breve poesia e poi ha voluto salutare Giuliano con queste parole: “Lui è stato il mio sogno e lo sarà per sempre… ciao amore mio“.

Proprio nei giorni scorsi sulla morte del noto attore era intervenuto Roberto Di Berardino, il miglior amico di Giuliano, con dichiarazioni che esprimono il proprio dolore e il proprio stupore per la tragedia. I due amici condividevano la passione per l’arte e quella per la creazione della ceramica. “Non posso crederci ancora“, ha affermato Roberto e poi si è lasciato andare a quelle che sembrano delle vere e proprie critiche sull’azione dei soccorsi. A questo proposito Roberto ha riferito che l’ambulanza è rimasta a lungo ferma, nonostante sia arrivata in tempo.

Giuliano Gemma

  • Giuliano Gemma
  • Anteprima del film Ci vediamo domani
  • Con la figlia Vera
  • In famiglia
  • Con Mariangela Melato
  • Consegna dei David di Donatello 2005

Secondo le dichiarazioni dell’amico del noto personaggio del cinema, gli operatori del 118 hanno riferito di non poter partire, perché ci sarebbe stato anche un bambino ferito. A Roberto non risulta una situazione del genere. Anche altre testimonianze vanno nella stessa direzione delle sue affermazioni.

Giuliano Gemma è morto a 75 anni in seguito ad un incidente frontale mentre si trovava a bordo della sua auto a Cerveteri. Dopo l’incidente è stato trasportato all’ospedale di Civitavecchia. Già i primi bollettini medici parlavano di condizioni disperate. Proprio poche ore prima Giuliano Gemma ha presenziato alla seconda giornata del Terra di Siena Film Festival presso Castelnuovo Berardenga, dove ha ricevuto un’opera in bronzo come premio alla carriera.

Giuliano Gemma è nato a Roma il 2 settembre del 1938. Dalla Capitale la sua famiglia si spostò a Reggio Emilia fino al 1944, per poi fare ritorno a Roma. Da bambino rimase coinvolto nello scoppio di un ordigno bellico mentre giocava in un prato. Le ferite contribuirono a conferire all’attore quel suo inconfondibile sguardo da duro. La sua carriera da attore iniziò a 18 anni. Fu notato giovanissimo per le sue doti da stuntman. Dino Risi intuì il suo potenziale e lo prese per un piccolo ruolo accanto ad Alberto Sordi in “Venezia, la luna e tu”. Dopo quel timido inizio la sua carriera non si fermò più.
Non tutti sanno che Giuliano Gemma era anche uno scultore.

582

Segui NanoPress

Lun 07/10/2013 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08