Finlandia, spara alla folla dal tetto: due morti e sette feriti. Arrestato il killer di 18 anni

Finlandia, spara alla folla dal tetto: due morti e sette feriti. Arrestato il killer di 18 anni

sparatoria finlandia

Ha sparato dal tetto, come un vero cecchino, puntando il fucile sulla gente che passeggiava per le strade, uccidendo due ragazzi di diciotto anni e ferendo altre sette persone. A sconvolgere la cittadina finlandese di Hyvinkaa, a 56 chilometri da Helsinki, il folle gesto di un ragazzo di 18 anni che ha sparato all’impazzata sulla folla verso le due di notte (l’una in Italia), uccidendo due coetanei. Il giovane è stato fermato e arrestato cinque ore dopo poco fuori dalla cittadina e si è consegnato senza opporre resistenza. Dai primi accertamenti sembra che nel mirino ci fosse la squadra locale di baseball Hyvinkaan Tahko: il ragazzo ucciso e alcuni dei feriti sono giocatori del team.

Oltre ai due morti si seguono con apprensione anche le condizioni di una poliziotta di 23 anni, gravemente ferita dopo essere accorsa sul luogo della sparatoria.

Il giovane è salito sopra un edificio vicino alla stazione ferroviaria: vestito in tuta mimetica ha puntato il fucile su bar e negozi in una delle zone più frequentate della cittadina di Hyvinkaa.

Alcuni feriti sono stati portati nell’ospedale cittadino, mentre i più gravi sono stati trasferiti nelle strutture della capitale.

La polizia ha trovato sul tetto dell’edificio due fucili usati dal giovane, di cui uno da caccia: senza precedenti penali, il ragazzo però non aveva il porto d’armi. A far scattare l’assalto probabilmente qualche dissapore con la squadra di baseball, almeno da una prima ricostruzione: una delle vittime e molti dei feriti sono infatti membri della squadra.

Il folle gesto ha scosso il paese dove si contano 33 persone dal 2000 uccise nel corso di sparatoria o all’interno di scuole o in centri commerciale.

Nel novembre 2007 uno studente di 18 anni uccise otto persone in un liceo vicino Helsinki e poi si tolse la vita. Un anno più tardi, a settembre, un 22enne uccise 10 persone nel villaggio di Kauhajoki prima di spararsi, mentre nel dicembre 2009 un uomo si suicidò dopo aver accoltellato a morte l’ex fidanzata e aver ucciso quattro persone a colpi di pistola in un centro commerciale di Espoo.

376

Segui NanoPress

Sab 26/05/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08