Falsi invalidi, video smaschera la bidella cieca

Falsi invalidi, video smaschera la bidella cieca

falsa cieca bidella

Risultava cieca e prendeva la pensione di invalidità, mentre invece lavorava in una scuola come bidella. Gli uomini delle Fiamme Gialle di Empoli, in provincia di Firenze, hanno scovato un’altra falsa invalida, una donna che si era finta cieca totale e che percepiva così la pensione di invalidità e gli assegni di accompagnamento. Il realtà la signora era perfettamente vedente, senza nessuno tipo di problemi alla vista, tanto che le telecamere della Gdf la mostrano mentre svolge i normali lavori all’interno della scuola e si riposa in un momento di pausa sfogliando il giornale.

I finanziere delle Fiamme Gialle di Empoli hanno così eseguito le due misure cautelari emessi dal gip di Firenze David Monti su richiesta del pm Leopoldo Di Gregorio.

Per la donna e il marito sono così scattati gli arresti domiciliati con l’accusa di truffa aggravata in concorso e falso materiale.

La donna era riuscita a imbrogliare nel corso di varie visite mediche, facendosi passare per invalida affetta da cecità assoluta. In questo modo aveva avuto sia la pensione di invalidità sia gli assegni di accompagnamento, il tutto mentre svolgeva il suo ruolo di bidella.

Le immagini girate dagli uomini delle Fiamme Gialle sono inequivocabili: la donna timbra il cartellino, svolge le sue mansioni e poi si siede a una scrivania, leggendo con attenzione un giornale.

Non solo: grazie a un certificato falso, sembra rilasciato dalla stessa Asl di Empoli, è riuscita a truffare anche i dirigenti scolastici di altre tre scuole in cui aveva lavorato, ottenendo permessi retribuiti per un totale di 110 giorni.

307

Segui NanoPress

Ven 04/05/2012 da in , .

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Ilenia 4 maggio 2012 21:34

sono anch io una bidella, ma non do la colpa a lei ma a chi gli a riscontrato la cecita!!!!!! ma cavolo ma da una visita si dovrebbe vedere se una persona ci vede o noooooooooooo

Rispondi Segnala abuso
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08