Aereo scomparso, trovati i relitti: lo schianto su un vulcano

Aereo scomparso, trovati i relitti: lo schianto su un vulcano
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

aereo scomparso indonesia

E’ stato ritrovato l’aereo scomparso il 9 maggio in Indonesia. Il velivolo, un Sukhoi Superjet 100, era scomparso dai radar e immediatamente erano iniziate le ricerche. Adesso il relitto dell’aereo è stato ritrovato in un’area montuosa che si trova a sud di Giacarta, su un pendio ripido di un vulcano. L’aereo sembra completamente distrutto e ancora non si sa se ci sono dei superstiti. Il portavoce della base militare aeronautica di Bogor ha spiegato che non si può essere maggiormente precisi al momento perché il relitto si trova ad alta quota.

La Farnesina intanto, dopo 24 ore di ricerche, ha escluso che le due persone alle quali era stata attribuita la nazionalità italiana fossero realmente nostre connazionali. Dopo i controlli, il Ministero ha ufficialmente escluso che i due dipendenti di Sky Aviation Indonesia fossero italiani.

L’aereo scomparso con 46 passeggeri a bordo

Dai radar in Indonesia è scomparso un aereo con 46 passeggeri, di cui due di nazionalità italiana. Sull’aereo vi sono anche quattro membri dell’equipaggio e il velivolo stava effettuando un volo dimostrativo. Si tratta di un Sukhoi Superjet-100, che è decollato da Giacarta alle 14:20 e poi all’improvviso non è riuscito più a mettersi in contatto con i radar. Il tutto è avvenuto in una zona che è particolarmente conosciuta per il fatto che presenta delle dense foschie.

Il volo sarebbe dovuto rientrare dopo circa un’ora, ma dopo 12 minuti di volo il pilota ha chiesto alla torre di controllo il permesso di scendere di quota. Il pilota intendeva scendere da 3.000 a 1.800 metri.

Da quel momento sono stati persi i contatti. In realtà non si sa bene a che cosa fosse dovuta la manovra, anche se il Ministero dei Trasporti ha rassicurato al riguardo, affermando che scendere di quota era fondamentale per ritornare all’aeroporto.

Da parte loro comunque le autorità dell’Indonesia non si sentono di escludere nessuna ipotesi, compresa quella di un possibile dirottamento. C’è stata anche la testimonianza di un uomo che vive in un villaggio, nella zona in cui si sono persi i contatti con l’aereo.

L’uomo ha dichiarato: “Ho visto un grosso aereo passare appena sopra casa mia. I motori rombavano, stava virando leggermente da un lato. Non ho sentito esplosioni o altro“.

Secondo questa testimonianza, quindi, si potrebbe essere trattato anche di un incidente e già sono partiti i soccorsi, che dovrebbero arrivare entro la sera nella zona. Nella lista dei passeggeri ci sarebbero anche due italiani.

I passeggeri dell’aereo sono costituiti soprattutto da componenti del corpo diplomatico russo, da giornalisti o da potenziali acquirenti. I dispersi sarebbero 8 russi, 1 francese, 1 americano, 38 indonesiani e 2 italiani.

Da parte della Farnesina, comunque, non è arrivata ancora nessuna conferma, anche se è stato affermato che i due nomi presenti nell’elenco potrebbero ricondurre ad una cittadinanza italiana.

520

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Gio 10/05/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08